POS sicurezza sul lavoro Torino

Sicurezza » Sicurezza sul Lavoro a Torino » Documentazione »
Redazione POS (Piano Operativo di Sicurezza) Torino

Il Piano Operativo di Sicurezza sul Lavoro, noto anche come POS, è un documento che ogni Datore di Lavoro deve presentare prima di dare inizio alle attività operative da svolgere in un cantiere esterno.
La disciplina del POS è stabilita dal D.Lgs 81/08 e s.m.i. e rappresenta un vero e proprio obbligo, la cui inosservanza sottopone il trasgressore a delle sanzioni.

Il piano operativo di Sicurezza , più comunemente definito POS, è una documentazione che tutte le Aziende esecutrici di cantieri operativi devono necessariamente redigere, ancora prima di dare avvio alle attività operative per ottemperare a tutte le richieste normative presenti dal D.Lgs 81/08.

La Legge prevede che questo documento debba essere redatto dal Datore di Lavoro dell'Impresa esecutrice del cantiere, il quale ne diventerà direttamente responsabile e, nel caso in cui risultassero delle inadempienze, risulterà direttamente esposto alle sanzioni previste dalla Legge.
La documentazione che verrà redatta non è un semplice adempimento burocratico senza uno scopo ben definito, ma dovrà essere considerato un reale documento operativo con le finalità di indicare le procedure e le misure necessarie a prevenire ogni tipo di rischio e di incidente sul luogo di lavoro.
Questo documento dovrà essere eseguito in ogni sua parte dai Lavoratori per mantenere alti i parametri di Sicurezza sul cantiere al fine di evitare di incorrere in infortuni o incidenti gravi sul lavoro.

Il Piano Operativo di Sicurezza vige esclusivamente nel settore delle costruzioni e riguarda sia i cantieri temporanei sia i cantieri mobili. Il POS non costituisce un semplice adempimento burocratico, ma si attesta come un fondamentale documento per tutelare la Sicurezza e la Salute dei Lavoratori sul posto di lavoro. Per presentarlo occorre indicare determinate informazioni, tra cui la Valutazione dei Rischi, ovvero l'analisi di tutti i rischi presenti sul luogo di lavoro e di tutte le procedure e le misure di prevenzione e protezione atte a evitare che tale rischio possa configurarsi mettendo in pericolo la Salute dei Lavoratori presenti in Azienda durante le lavorazioni quotidiane.

La redazione corretta del Piano Operativo di Sicurezza sul Lavoro può rivelarsi un'operazione complicata, poiché sono molteplici gli aspetti da tenere in considerazione per non incorrere in spiacevoli sanzioni.

Infatti, il piano operativo di Sicurezza , che dovrà essere redatto dal Datore di Lavoro per le Imprese che si sono aggiudicate l'appalto, è uno strumento operativo fondamentale per la messa in Sicurezza del cantiere e per questo non potrà essere un modello standard ma dovrà essere configurato sulle specificità di ogni cantiere operativo in cui avverranno le lavorazioni.
Infatti, nel POS , la valutazione del rischio e le relative procedure di prevenzione dovranno essere descritte in maniera meticolosa e fare riferimento esplicito ai pericoli configurati per quel determinato cantiere operativo dove avverranno le lavorazioni.

Onde evitare qualsiasi tipo di rischio e per tutelare i propri Lavoratori, le Aziende possono rivolgersi a G.D.M. Sanità, realtà piemontese che opera su diverse regioni del nord Italia.
G.D.M. Sanità individuerà il Professionista migliore per ogni tipologia di situazione al fine di gestire nel modo più completo possibile l'analisi relativa ai rischi configurabili sul cantiere e quindi che conosca in modo accurato sia l'ambiente che le lavorazioni che verranno svolte.

G.D.M. Sanità, che effettua i propri servizi anche presso i cantieri, si occuperà in prima persona della redazione del POS, valutando con il massimo scrupolo le azioni da compiere per mettere in regola il cantiere. Il documento conterrà tutte le informazioni richieste dalla normativa, tra cui:

  • i dati identificativi dell'Azienda;
  • i nominativi del Datore di Lavoro, del Direttore Tecnico, del Capocantiere, degli addetti al Pronto Soccorso e ai piani di evacuazione;
  • la descrizione delle attività da svolgere, le modalità organizzative e i relativi turni di lavoro;
  • la Valutazione dei Rischi a carico dei Lavoratori;
  • l'adozione di misure di prevenzione e di protezione per ridurre il rischio di incidenti;
  • l'elenco dei dispositivi di protezione forniti ai Lavoratori;
  • la lista dei macchinari e degli impianti presenti all'interno del cantiere.

Il nostro consulente, successivamente, si occuperà di tutte le incombenze e le pratiche burocratiche relative alla redazione del Piano Operativo di Sicurezza in modo tale da assolvere il Datore di Lavoro da qualsiasi preoccupazione in merito.
I nostri Professionisti e quindi anche i nostri servizi erogati vengono costruiti su misura per i nostri clienti così da assolvere ad ogni particolarità e non rischiare di incorrere in sanzioni di alcun genere.

G.D.M. Sanità incaricherà degli esperti in materia per la compilazione del POS, consentendo al Datore di Lavoro di operare in tutta tranquillità e nel più alto grado di Sicurezza, per sé e per i propri Lavoratori.

G.D.M. Sanità, cerca di instaurare un rapporto di fiducia con il proprio cliente grazie all'assegnazione di un Professionista che conoscerà perfettamente la situazione del cliente così da poter gestire in modo meticoloso qualsiasi problematica o richiesta.

Ci occuperemo noi di tutta la parte legata alla normativa vigente ottemperando a tutti gli obblighi di Legge previsti per la redazione del piano operativo di Sicurezza , evitando in questo modo sia rischi per i Lavoratori presenti sul cantiere sia la possibilità di essere esposti a qualche sanzione riguardante la redazione del POS.

Contatta G.D.M. Sanità per presentare il Piano Operativo di Sicurezza. Uno staff esperto in ambito di Sicurezza sul Lavoro sarà a tua completa disposizione per assicurarti l'adempimento degli obblighi stabiliti dalle Leggi in vigore in tema di salvaguardia dei Lavoratori.

Contattaci subito al numero +39 011-919.62.68

⇒ Richiedi un Preventivo GRATUITO. Compila il form a lato!
POS Torino POS piano operativo di sicurezza