Formazione Sicurezza sul Lavoro »
Corso Dirigenti Sicurezza


corso dirigenti sicurezza

Clicca qui per Acquistare il Corso Online

Non importa quanto sia grande o piccola un’azienda, quello che conta è che manager e supervisori siano in grado di proteggere e mettere al sicuro il bene più prezioso dell’impresa: la forza lavoro.

L’errore umano è sempre in agguato e spesso è provocato da comportamenti che non tengono conto delle procedure validate e previste dalle normative vigenti. Il risultato può mettere in serio pericolo non solo il lavoratore, ma anche i suoi colleghi.

L’obiettivo del Corso Formazione Dirigenti per la Sicurezza sul Lavoro è quello di ridurre al minimo l’incidenza dell’errore umano nell’ambito lavorativo.

Tra le varie finalità troviamo anche quella di privilegiare la costruzione del pensiero proattivo, uno step essenziale nella moderna gestione aziendale.

Calato nell'ipotesi di gestione del rischio, il pensiero proattivo diventa quell'atteggiamento comportamentale finalizzato alla prevenzione degli incidenti sul luogo di lavoro.

Un buon corso di formazione sulla sicurezza deve allenare il manager a sviluppare questa parte di pensiero a scapito di quella reattiva che interviene come risposta a uno stimolo ovvero, in questo caso, a risolvere l'incidente piuttosto che a prevenirlo.

Questi sono proprio gli obiettivi che si pone il corso offerto da G.D.M. Formazione e Sicurezza.

Indice dei Contenuti

Corso sicurezza dirigenti: a chi si rivolge?

L’art. 2 comma 1 lettera d) del D.Lgs 81/08 afferma che ″il dirigente è la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività lavorativa e vigilando su di essa″.

Tradotto in termini pratici, l’articolo 2 del Decreto Legislativo 81/2008 afferma che il dirigente è il soggetto giuridico che, in virtù della sua posizione lavorativa e delle mansioni che gli competono, deve non solo organizzare il lavoro ma anche assumere il ruolo di ″supervisore″ delle attività stesse svolte dai lavoratori.

Semplificando, il corso è indirizzato quindi a chiunque abbia la responsabilità di pianificare, attuare, applicare e gestire le procedure di salute e sicurezza sul posto di lavoro.

Ciò include tutti i membri del team di gestione:

  • • datori di lavoro
  • • imprenditori
  • • lavoratori autonomi
  • • manager
  • • supervisori
  • • team leader
L’Accordo Stato Regioni del 12/2011, in attuazione dell’articolo 37 del D.Lgs. 81/2008 ha introdotto quindi il corso di Formazione Dirigenti per la Sicurezza sul Lavoro per aiutare i soggetti in questione a definire e conoscere le proprie mansioni relative alla salute e alla sicurezza sul posto di lavoro .

Programma del corso sicurezza dirigenti

Modulo 1: Giuridico – Normativo

  • • sicurezza dei lavoratori e sistema legislativo
  • • procedure ispettive e organi di vigilanza
  • • la responsabilità civile e penale
  • • compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa di tutti i soggetti del sistema di prevenzione aziendale
  • • la delega di funzioni
  • • la tutela assicurativa
  • • la responsabilità amministrativa di società, associazioni e persone giuridiche
  • • la patente a punti in edilizia
  • • i sistemi di qualificazione delle imprese
  • • il sistema delle prescrizioni e delle sanzioni ex D.Lgs. n. 758/94

Modulo 2: Gestione e organizzazione della sicurezza

  • • il ruolo del responsabile e degli addetti al servizio di prevenzione e protezione
  • • i modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro
  • • la gestione della documentazione tecnico-amministrativa
  • • gli obblighi connessi ai contratti di somministrazione, d’appalto o d'opera
  • • prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze
  • • la funzione di vigilanza delle attività lavorative

Modulo 3: Individuazione e valutazione dei rischi

  • • strumenti e criteri per individuare e valutare i Rischi (DVR)
  • • il rischio ricollegabile alle differenze di genere, età, provenienza da altri paesi o alla tipologia contrattuale
  • • il rischio da stress lavoro correlato
  • • rischio interferenziale, rischio nello svolgimento di lavori in appalto
  • • le misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione ai fattori di rischio
  • • i rischi per la salute da SARS-CoV-2 (Coronavirus) e le misure di sicurezza anti contagio COVID-19
  • • i DPI, dispositivi di protezione individuale
  • • la sorveglianza sanitaria

Modulo 4: Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori

  • • tecniche di comunicazione
  • • lavoro di gruppo e gestione dei conflitti
  • • competenze relazionali e consapevolezza del ruolo
  • • importanza strategica di informazione e addestramento
  • • i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
  • • funzioni, natura e nomina di tali rappresentanti
  • Test di valutazione finale
Il programma del corso si basa quindi su tutti gli elementi necessari per comprendere le norme giuridiche sulla sicurezza in ambito lavorativo e il quadro delle responsabilità amministrative e penali.

Il corso offre una serie di competenze fondamentali come la capacità di identificare le esigenze della propria azienda e i potenziali rischi.

I vantaggi della formazione sulla sicurezza mettono a disposizione del professionista molti elementi per analizzare gli incidenti passati e per individuare gli strumenti per prevenirli.

Ricordiamo che il corso ha scadenza quinquennale e che, indipendentemente dalla categoria a rischio alla quale appartiene l'azienda del dirigente, vige l'obbligo di aggiornare le competenze in materia di sicurezza ogni cinque anni, tramite un apposito corso di aggiornamento erogabile anche in e-learning .

Obiettivi e competenze del corso di formazione sicurezza dirigenti

La redazione di un modello aziendale basato su un efficace Sistema di Gestione della Sicurezza sul Lavoro (SGLS) è un investimento stesso per l’impresa, in quanto permette di:

  • • attuare una gestione più razionale degli obblighi derivanti dalle normative sulla sicurezza
  • • analizzare e comprendere il rapporto tra rischio e misure adottate
  • • migliorare in generale l’organizzazione aziendale.
L'articolo 30 del D. Lgs. 2008 stabilisce un aspetto molto importante che tocca da vicino la responsabilità dell'azienda.

Secondo tale disposizione infatti, l’attuazione del SGSL ha un’efficacia cosiddetta ″esimiente” ovvero, qualora venga dimostrato che i dirigenti abbiano attuato in modo efficace i modelli di organizzazione e gestione dei protocolli relativi alla prevenzione del rischio, gli stessi sono esentati dalla responsabilità per i reati ai sensi dell’articolo 231/01.

La politica per la sicurezza, finalizzata alla creazione di un valido modello SGLS, deve quindi avere come obiettivo il rispetto della legislazione specifica, deve essere diffusa, comunicata e resa disponibile a tutti i dipendenti e adeguata infine alla natura e ai possibili rischi presenti in quella determinata attività aziendale.

L’obiettivo del corso di formazione quindi è quello di fornire al dirigente l’ampio ventaglio di strumenti e metodi finalizzati alla creazione di un efficace e produttivo modello SLGS.

Nello specifico, la formazione chiarisce il quadro relativo ai compiti, alle responsabilità e agli obblighi che spettano al dirigente.

Caratteristiche e durata del Corso Formazione Dirigenti per la Sicurezza sul Lavoro

Il corso sulla sicurezza destinato ai dirigenti deve spiegare i requisiti legali per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, delineare cosa dovrebbe essere incluso in un'efficace politica in materia e approfondire l'aspetto pratico della gestione e del controllo dei relativi protocolli.

Secondo l’articolo 37, il corso deve essere articolato in 4 moduli distinti:

1) Ambito giuridico-formativo

In questo modulo, tra le altre cose, il dirigente apprenderà le varie norme relative alla sicurezza dei lavoratori, la delega di funzioni, quali sono i soggetti del sistema di prevenzione aziendale e le leggi che regolano la responsabilità civile e penale con focus sulle tutele assicurative e sul sistema delle prescrizioni e delle sanzioni ex D.Lgs. n. 758/94.

2) Gestione e organizzazione della sicurezza Il modulo ha l'obiettivo di illustrare i modelli di organizzazione e gestione della salute e sicurezza nel lavoro, di offrire un supporto nella gestione tecnico amministrativa della documentazione e nell’organizzazione delle forme di vigilanza del lavoro in ordine all’adempimento degli obblighi previsti dal comma 3 dell’articolo 18 del D. Lgs. 81/08.

3) Individuazione e valutazione dei rischi

Tra le finalità del modulo il rischio interferenziale, i criteri e gli strumenti per individuare e valutare i rischi, misure tecniche, procedurali e organizzative in materia di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio, la sorveglianza sanitaria.

4) Comunicazione, consultazione e formazione dei lavoratori

Questa parte dell’apprendimento è dedicata all’importanza delle tecniche di comunicazione, alle competenze relazionali, alla gestione dei conflitti e alle funzioni e ai compiti del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.

Il corso ha una durata complessiva di 16 ore e prevede un aggiornamento ogni 5 anni della durata di 6 ore. Al termine delle lezioni è prevista una verifica finale tramite test, necessaria per confermare i progressi e l'apprendimento del candidato.

Se il test ha esito positivo, al dirigente va rilasciato un attestato di frequenza valido come credito formativo su tutto il territorio nazionale. Tali crediti sono validi per 5 anni e possono essere rinnovati tramite la frequenza del corso di aggiornamento.

Se le aziende hanno un numero di addetti sufficienti alla sostenibilità del corso, possono chiedere di mettere a punto un percorso formativo dedicato, direttamente presso la propria sede .

Perché scegliere il Corso Dirigenti Sicurezza di G.D.M. Formazione e Sicurezza

I Corsi di Formazione e Aggiornamento sulla Sicurezza per Dirigenti di G.D.M. Formazione e Sicurezza, forti di una convergenza efficace tra punto di vista accademico e formazione pratica, propongono un programma che riesce a soddisfare sia le esigenze imposte dalla legge, sia le necessità di una figura imprenditoriale che sappia rispondere prontamente alle necessità aziendali.

G.D.M. Formazione e Sicurezza inoltre, monitora tutti i percorsi formativi erogati e contatta le singole aziende clienti al fine di informarle in anticipo rispetto alla scadenza del corso per pianificare insieme l’aggiornamento.

Con noi la formazione scaduta è un vecchio ricordo, non si corre più il rischio di sanzioni per il mancato aggiornamento o di rimanere fuori da un cantiere perché viene vietato l’accesso alle Aziende che non hanno la formazione in corso di validità.

Le sinergie così sviluppate sono il presupposto indispensabile per acquisire la qualifica di esperto della sicurezza aziendale ma anche, aspetto non trascurabile, per mettersi nella condizione di evitare eventuali responsabilità civili e penali per lesioni e incidenti.

Consapevole della necessità di offrire corsi capaci di integrarsi con un mondo del lavoro in cui è difficile trovare ore libere da impegni, G.D.M. Formazione e Sicurezza offre la possibilità di seguire le lezioni da casa o in ufficio, in e-learning, in aula virtuale o in aula fisica ; come già ribadito il corso può essere erogato anche presso la sede del Cliente, qualora il numero di addetti sia sufficiente alla sostenibilità del corso.

Il corso Dirigenti sulla Sicurezza offerto dalla G.D.M. Formazione e Sicurezza può essere erogato interamente in e-learning, sia per la formazione ex novo che per la formazione in aggiornamento.

Pensare, pianificare, agire e controllare: queste sono le quattro azioni che rappresentano lo starter pack indispensabile sul quale costruire un'efficace quanto salda direzione aziendale.

Richiedi un Preventivo